Azienda agricola Primaterra Etna Resiliency

Azienda agricola Primaterra Etna Resiliency

C’è una delle tante contrade vitate dell’Etna, tra Randazzo e Passopisciaro, che si chiama Santo Spirito. Non so se il nome sia dovuto ad antiche produzioni alcoliche o a un certo Spirito immolatosi per la patria, l’umanità o la pace che per inimmaginabili imprese si è accaparrato il titolo di Santo. Mi piace piuttosto pensare che nei meandri tortuosi di salite ripide, nelle agorà di vigneti che pullulano pel suo territorio, si sia da sempre stabilito qualche spiritello gioioso e gaudente, amante della compagnia e del buon bere che di comune accordo con l’Etna abbia lavorato per rendere la terra sì fertile da tramutarla in una delle culle di Bacco. E sappiamo perfettamente quale connubio paradisiaco si crei tra il vino e le note di nenie melodiose che s’incastrano nel vento, tra i pampini di smeraldo, i grappoli vicini all’invaiare. Quale migliore occasione di un caldo mese d’agosto, allora, per rifugiarsi nella magia di Santo Spirito e farsi travolgere dal potere delle vigne sull’Etna, recuperare le energie sottratte dalla calca e dall’afa, satollare l’animo e il palato?

Ci pensa di nuovo l’azienda agricola Primaterra a deliziare le sere d’estate in compagnia di musica, gastronomia e qualche buon bicchiere. E lo fa con una serie di eventi racchiusi in un possente titolo che celebra al meglio il concetto della forza di una Signora che ha concesso ai suoi sudditi di valorizzare i suoi angoli nascosti: Etna Resiliency è il ciclo di momenti dedicati alla musica che si terranno dal 5 al 14 agosto a partire dalle 19.30 nella suggestiva location di Primaterra.

Con un contributo di 20 euro, e dietro prenotazione, si potrà vivere una live experience di grande fascino declinata nella consueta formula spettacolo, degustazione enogastronomica. Si procederà con Il respiro della Montagna di sabato 5 agosto eseguito dal Quartetto d’archi Cesar Franck per concludere il weekend con Sarà una Stella-di Maria Micali- domenica 6 agosto; Le sonorità di Vincenzo Tommaseo allieteranno la notte delle stelle, il 10 agosto mentre il 12 andrà in scena il recital Le ragioni dell’addio tratto dal libro di Giovanni Scibilia con l’autore del romanzo e Alessandra Famoso. E per finire in allegria Liberi tutti: La grande grigliata! che farà da sfondo alla mostra di video e foto di Sasha Vinci, Camillo Privitera, Massimo di Franco.

 

Che aspettate a prenotare?

Info e visite 333581502

info@primaterravini.it

www.viniprimaterra.it

03\08\2017

Marzia Scala